mercoledì 31 maggio 2017

Crisi Bizzarri. Il Pd: “Al centro il futuro dei lavoratori”

Il Partito Democratico di Corinaldo e di Castelleone di Suasa, assieme agli iscritti di Ostra Vetere esprimono profonda preoccupazione per la crisi aziendale della Bizzarri Spa emersa nuovamente in questi ultimi giorni.

Una realtà produttiva che da sempre rappresenta uno dei nodi centrali dell'economia del territorio e in particolar modo per le comunità di Corinaldo e Castelleone di Suasa. Un'azienda che in 40 anni di attività ha raggiunto punti di eccellenza anche grazie al lavoro da intere generazioni e famiglie corinaldesi e di Castelleone e che anche negli ultimi anni si è distinta fra le più importanti realtà imprenditoriali marchigiane.

La possibile chiusura fra poche settimane con il coinvolgimento diretto di 110 lavoratori e dei 200 derivanti dall'indotto, ci pone in una condizione di profonda apprensione per le sorti e il futuro delle persone e delle famiglie impiegate in azienda.

Con speranza abbiamo appreso del repentino impegno del sindaco di Corinaldo Matteo Principi e dell'assessore alle Attività Produttive Rosanna Porfiri fin dalle prime ore dopo l'annuncio nel fare chiarezza sulla situazione e quindi dell'apertura di un tavolo di confronto con i sindacati e con la Regione Marche.

L'avvio immediato del percorso amministrativo che ha visto in queste ultime ore attivarsi l'assessore regionale Loretta Bravi e il presidente del Consiglio Regionale Antonio Mastrovincenzo, parallelamente al percorso sindacale è certamente la strada migliore per cercare di individuare fin da subito una possibile via risolutiva.

Con forza quindi esprimiamo tutto il nostro sostegno e sollecito nel perseguire tale lavoro di confronto fra istituzioni, sindacati e proprietà aziendale volto ad individuare nel più breve tempo possibile tutte le possibili soluzioni per tale preoccupante crisi.

Ci appelliamo inoltre a tutti i rappresentanti istituzionali e politici del territorio, della Regione Marche e quindi del Parlamento italiano affinché si intervenga in maniera convinta e compatta. Fiduciosi nella volontà comune di tutte le parti coinvolte di perseguire ogni strada risolutiva, mettendo al centro il futuro dei lavoratori coinvolti.

martedì 8 marzo 2016

Dal referendum sulle trivelle ai costi della Politica. A Corinaldo un incontro con il presidente Mastrovincenzo

Il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo, sarà a Corinaldo venerdì 11 marzo per un incontro pubblico nella sala consiliare “Ciani” organizzato dal circolo cittadino del “Partito Democratico”.

Obiettivo centrale dell’appuntamento con il presidente Mastrovincenzo sarà quello di ripercorrere le diverse novità che stanno caratterizzando questa legislatura regionale e nello specifico gli importanti provvedimenti che il Consiglio della Regione Marche ha adottato negli ultimi mesi e quelli in programma nell’immediato futuro.

Argomento principale del dibattito sarà comunque il prossimo referendum sulla trivellazioni nel mare Adriatico previsto per il 17 aprile e che vede fin dall'inizio la Regione Marche in prima linea per l’abrogazione dell’articolo 6 comma 17 del codice dell’ambiente, dove si prevede che le trivellazioni continuino fino a quando il giacimento lo consente.

Un impegno che porterà la Regione Marche ad una campagna di comunicazione e sensibilizzazione del territorio nelle prossime settimane con l’obiettivo appunto di informare e rendere partecipe il più possibile la cittadinanza.

Ma accanto al tema delle trivellazioni, l’incontro di venerdì sera a Corinaldo affronterà numerosi altri argomenti che vedono direttamente il Consiglio Regionale impegnato a partire da una riflessione su costi della politica, ai provvedimenti per il mondo del lavoro e quindi agli importanti sviluppi nella sanità regionale.

Accanto al Presidente Mastrovincenzo ci sarà il sindaco di Corinaldo, Matteo Principi e il segretario del circolo PD di Corinaldo, Riccardo Silvi. Ampio spazio sarà quindi riservato alla cittadinanza, per domande ed interventi.

Appuntamento quindi per venerdì 11 marzo alle ore 21.00 nella sala consiliare “Ciani” del Comune di Corinaldo.


lunedì 16 novembre 2015

Il Partito Democratico inaugura la nuova sede cittadina

Corinaldo: il Partito Democratico inaugura la nuova sede cittadina
Alle 17.00 il convegno, ospite il Pd di Parma



Sabato 21 novembre, a partire dalle ore 17.00,  il circolo del Partito Democratico di Corinaldo inaugurerà la nuova sede in Via del Corso 33. Un appuntamento importante per il Pd corinaldese, in continuità con il rinnovato percorso che da alcuni mesi vede al lavoro il nuovo direttivo dei democratici.